Roncadin, da dipendenti e azienda 14mila euro per aiutare il popolo Ucraino

Il personale ha potuto donare ore-lavoro e l’azienda di pizze surgelate di Meduno (PN) ha raddoppiato la cifra equivalente devolvendola alla Caritas Diocesana di Concordia-Pordenone, che la utilizzerà per gli interventi di assistenza umanitaria coordinati dalla Caritas Ucraina

Solidarietà per il popolo Ucraino dalla Roncadin. L’azienda di pizze surgelate di Meduno (PN) ha consegnato alla Caritas Diocesana di Concordia-Pordenone un assegno di 14.185 euro, frutto della raccolta fondi attivata per a sostegno degli interventi di assistenza umanitaria promossi dalla Caritas Ucraina. L’iniziativa “Ucraina: fermiamo la guerra” ha avuto come protagonisti le lavoratrici e i lavoratori, che hanno potuto devolvere le proprie ore-lavoro alla causa benefica. In totale, in circa due settimane sono state donate 435 ore e la somma equivalente è stata poi raddoppiata da Roncadin.

«Fin dall’esplodere dell’emergenza – dichiara l’amministratore delegato Dario Roncadin – molte delle nostre persone hanno dimostrato interesse nel partecipare a iniziative di solidarietà. Dato che in questi casi è fondamentale utilizzare le risorse in modo corretto e farle arrivare là dove sono più efficaci, ci siamo messi in contatto con la Caritas Diocesana di Concordia-Pordenone. Da questo confronto sono emerse le priorità di Caritas Ucraina: consentire agli sfollati interni l’accesso agli aiuti di base, garantire l’igiene dei centri d’accoglienza durante il transito, permettere ai rifugiati di raggiungere in modo sicuro le famiglie e gli affetti. Ringrazio di cuore tutti i dipendenti di Roncadin per la loro adesione all’iniziativa, con un gesto piccolo ma concreto come quello di devolvere a chi soffre le proprie ore-lavoro».

Questa emergenza è particolarmente sentita in Roncadin in quanto in azienda ci sono diverse lavoratrici e lavoratori di origine Ucraina, che in queste settimane stanno vivendo con enorme dolore e apprensione l’evolversi della situazione e ai quali l’azienda e i colleghi vogliono far sentire la loro vicinanza.

Roncadin SpA SB con sede a Meduno (Pordenone), nasce nel 1992 per la produzione di pizza italiana di qualità per la grande distribuzione nazionale ed internazionale. Oggi in azienda lavorano circa 780 persone, il fatturato 2021 ha raggiunto i 148,5 milioni di euro e si producono 100 milioni di pezzi all’anno. Pizze e snack sono realizzati con di materie prime di altissima qualità e un metodo di produzione che riproduce le caratteristiche della pizza tradizionale, inclusa la cottura in forno a legna su pietra e la farcitura a mano. Dal 2021 Roncadin è una Società Benefit, che si impegna a operare in modo responsabile verso l’ambiente, le persone e il territorio, in un’ottica di sviluppo sostenibile. www.roncadin.it

Nella foto, da sinistra:

Silvia Presotto – dipendente reparto preparazione Roncadin

Francesca Zonta – dipendente reparto preparazione Roncadin

Andrea Barachino – Direttore Caritas Diocesana Concordia Pordenone

Alessandro Tomba – HR Director Roncadin

Stefania Peruzzaro – HR Administration Roncadin

Lara Zanella – Manager Company Store Roncadin

Patrizia Corrado – dipendente reparto preparazione Roncadin

Be the first to comment on "Roncadin, da dipendenti e azienda 14mila euro per aiutare il popolo Ucraino"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*