SATISPAY AL FIANCO DI SAVE THE CHILDREN: GIA’ RACCOLTI €700.000 PER L’EMERGENZA IN UCRAINA

In un momento tragico per l’Ucraina, alla luce dell’intensificarsi del violento attacco e della conseguente emergenza umanitaria, Satispay è al fianco di Save The Children – l’Organizzazione che da oltre 100 anni lotta per salvare le bambine e i bambini a rischio e garantire loro un futuro – per sostenere i minori colpiti dalla guerra.

Attraverso il servizio “Donazioni”, sempre più potente strumento di sostegno per il Terzo Settore, Satispay chiama a raccolta la sua community di oltre 2,3 milioni di utenti per contribuire all’urgente raccolta fondi lanciata da Save the Children per sopperire alle tante necessità di cui si fanno carico senza sosta gli operatori impegnati al confine per accogliere e prestare soccorso a bambini, bambine e famiglie costretti a scappare dalle violenze della guerra.

A pochi giorni dal lancio della campagna, le donazioni hanno già raggiunto l’importante traguardo di quasi €700.000, ma, nonostante il risultato rilevante, Satispay invita la community a continuare a donare per aiutare Save the Children a far fronte alla tragica situazione. L’attuale stima dei bambini rifugiati in fuga dall’Ucraina registra numeri agghiaccianti: sono oltre un milione e il numero si aggiorna di ora in ora. Ad oggi sono in totale due milioni e mezzo le persone che sono riuscite ad abbandonare il Paese, un numero che non ha precedenti nella storia delle crisi umanitarie. Acqua, cibo, prodotti igienici, cure mediche, supporto psicologico, sono solo alcuni dei bisogni e delle richieste di intervento ai rifugiati che arrivano al confine tra Romania e Ucraina e nei centri di accoglienza, in continuo aumento con l’acuirsi dell’emergenza.

Per gli utenti di Satispay, sostenere la campagna è molto semplice: basta aprire l’app e accedere alla sezione “Servizi”, selezionare l’importo che si desidera donare e inviare il pagamento. Anche un piccolo aiuto può fare la differenza in questo momento.

“Di fronte a situazioni complesse e di grande difficoltà come quelle che stanno attraversando il mondo, con ripercussioni tragiche in Ucraina, la prima sensazione è sempre quella di estrema impotenza. Ma col passare delle ore e del tempo diventa evidente quanto ognuno di noi possa sempre fare qualcosa, e la nostra Community non manca mai di far sentire la propria voce e generosità. Certi del loro supporto, abbiamo messo il nostro servizio Donazioni a disposizione di Save the Children che si è subito attivata, grazie al lavoro straordinario di volontari e operatori, in delicate operazioni di assistenza alla popolazione, e in particolare, a quasi un milione di bambini costretti a cercare salvezza fuori dal Paese.” ha sottolineato Alberto Dalmasso, CEO e co-founder di Satispay.

Satispay 

Satispay è un’innovativa piattaforma di mobile payment basata su un network alternativo alle carte di credito o debito. Indipendente, efficiente, estremamente conveniente e sicura, Satispay permette agli utenti di pagare nei negozi fisici e online e scambiarsi denaro tra amici, oltre a offrire una serie di altri servizi come ricariche telefoniche, pagamento di bollettini, pagoPA e bollo auto e moto, donazioni, buste regalo e risparmi. È questo forte focus sui servizi, destinati a crescere, che rendono Satispay una super app, ossia il punto di riferimento a cui accedere per gestire con immediatezza qualsiasi tipo di pagamento o attività legata alla gestione del denaro. Oggi 2,4 milioni di utenti e 175 mila esercenti utilizzano Satispay, tra cui piccoli negozi ma anche grandi brand come Esselunga, Benetton, Carrefour, Boggi, Trenord, Eataly, Tigotà, Autogrill, Trenitalia e molti altri ancora. Satispay offre a tutti un’esperienza di pagamento semplice, immediata e sicura, e agli esercenti un modello di pricing trasparente e vantaggioso, senza costi di attivazione o canoni mensili, che prevede soltanto con una commissione fissa di 20 centesimi per i pagamenti superiori ai 10€. Con headquarters a Milano e uffici in Lussemburgo e Berlino, l’azienda oggi conta oltre 200 collaboratori e punta a diventare il nuovo network di pagamento di riferimento a livello europeo.

Save the Children

Save the Children da oltre 100 anni lotta per salvare le bambine e i bambini a rischio e a garantire loro un futuro. L’Organizzazione è presente dal 2014 in Ucraina e sta distribuendo beni di prima necessità ai bambini che arrivano in Polonia e Romania, dove svolge specifiche attività di protezione dei minori non accompagnati o separati dalle loro famiglie. Ha inoltre allestito spazi in cui i bambini, grazie al supporto di operatori specializzati, possono giocare e avere il supporto per elaborare il trauma subito e ritrovare un po’ di serenità

Be the first to comment on "SATISPAY AL FIANCO DI SAVE THE CHILDREN: GIA’ RACCOLTI €700.000 PER L’EMERGENZA IN UCRAINA"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*