Sana Slow Wine Fair per l’Ucraina 

La plenaria di apertura di Sana Slow Wine Fair ha ospitato inoltre l’intervento del presidente dei piccoli vignaioli ucraini, Valerij Petrov, che in un video-testimonianza ha raccontato le difficoltà vissute in queste settimane di guerra: «La situazione oggi è molto difficile e sono molto preoccupato che i soldati dei nemici colpiscano le fattorie e le aziende agricole. È già successo a Kachovka e Cherson, dove intere aziende sono state derubate e distrutte. In questa situazione di guerra inoltre per noi è impossibile vendere i nostri vini, per questo chiediamo ai produttori di tutta Europa di aiutarci ad esportarli. Slow Food Ucraina è già al nostro fianco e tutti ci stanno aiutando come possono». Per dare supporto alle Comunità Slow Food in Ucraina, è stata lanciata una raccolta fondi che è possibile sostenere visitando questa pagina web

Be the first to comment on "Sana Slow Wine Fair per l’Ucraina "

Leave a comment

Your email address will not be published.


*